Tu sei qui : Homepage > Area Sanitaria

Area Sanitaria
Ulss 20 Verona Regione Veneto

Piazzale L. A. Scuro n.10
37135 Verona
Tel: 045 812 4952
Resp: Professoressa Mirella Ruggeri



Il 3° Servizio Psichiatrico è responsabile dell'assistenza psichiatrica alla popolazione residente nell'area del Distretto Sanitario n.2 (Verona Sud) dell'ULSS 20, pari a circa 100.000 abitanti. Tale area è stata suddivisa in tre zone:
1) Comune di Verona: Borgo Roma
2) Comune di Verona: Santa Lucia, Golosine.
3) Comune di Verona: Cadidavid - Comune di Buttapietra, Comune di Castel d'Azzano, Comune di S.Giovanni Lupatoto.

Ciascuna zona fa riferimento ad un'équipe, costituita da figure professionali diverse, che garantisce la continuità terapeutica nelle varie fasi di trattamento e in qualunque sede del Servizio Psichiatrico o sul territorio.

Obiettivi

Obiettivo principale del Servizio è fornire un'assistenza psichiatrica integrata (prevenzione, terapia e riabilitazione) ai residenti nel territorio di competenza, garantendo risposte adeguate e complete, in collaborazione con familiari ed operatori delle strutture sociali e sanitarie pubbliche e private.

Attività

Il raggiungimento di tali obiettivi avviene attraverso la presa in carico del paziente, dopo il primo contatto con il Servizio, da parte di un'équipe pluriprofessionale che garantisce l'integrazione di interventi diversificati effettuati in ambiti diversi (ricoveri, visite domiciliari, visite ambulatoriali, appoggi al Centro di Salute Mentale, inserimenti in comunità, etc.) e che svolge la propria attività in ambito territoriale (domicilio, Csm, Ambulatori Distrettuali, Comunità) e ospedaliero (Ambulatori, Day Hospital, Spdc).
Ogni equipe è formata da: medici psichiatri, psicologi, assistenti sociali, assistenti sanitari, educatori, infermieri ed operatori di assistenza. Ogni programma terapeutico-riabilitativo comprende interventi di vario tipo definiti e gestiti con il contributo di tali figure professionali.

Interventi

Interventi sanitari
Comprendono visite ambulatoriali; visite domiciliari; ricoveri in regime ordinario o di Day Hospital presso il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura; consulenze psichiatriche al Pronto Soccorso e in altri reparti dell'Ospedale Policlinico 24 h su 24;consulenza psichiatrica ai Medici di Medicina Generale; assistenza infermieristica.

Interventi psicoterapici
Sedute psicoterapeutiche (individuali, di coppia o familiari) svolte presso il Servizio di Psicoterapia, presso il Servizio di Psicologia Medica, negli ambulatori dell'Ospedale Policlinico e presso il Centro di Salute Mentale.

Interventi sociali
Assistenti Sociali e le Assistenti Sanitari (con funzioni sociali) inserite nelle équipe del SPT svolgono
  • Attività di segretariato sociale:informazioni sull'accesso ai servizi socio-sanitari rivolta a pazienti e loro familiari.
  • Lavoro integrato all'interno dell'equipe per la definizione di programmi di riabilitazione, reinserimento sociale e lavorativo e di prevenzione del disagio. L'Assistente Sociale lavora inoltre in collaborazione con altri professionisti di Enti ed agenzie presenti sul territorio per la promozione, il reperimento e l'attivazione di risorse istituzionali e informali che concorrono alla realizzazione dei progetti socio-riabilitativi. Attraverso una metodologia di "lavoro di rete" si erogano i seguenti interventi:
    Servizio di assistenza educativa/domiciliare/territoriale: si attua nei confronti di pazienti che necessitano di essere supportati e monitorati nello svolgimento delle attività quotidiane, con programmi terapeutico-riabilitativi individualizzati finalizzati al mantenimento o al raggiungimento di migliori livelli di autonomia e qualità di vita. È realizzato con la collaborazione di operatori di assistenza del privato sociale. L'impegno orario dell'operatore e le attività svolte variano in base agli obiettivi del progetto. Tali interventi sono supervisionati e periodicamente verificati da parte dell'équipe curante.
    Inserimenti diurni: si realizzano all'interno di centri educativi diurni occupazionali del privato sociale convenzionato, generalmente dal lunedì al venerdì, in orario diurno. Il paziente ha modo di sperimentare e potenziare le proprie capacità relazionali e pratiche in contesti protetti e di gruppo, con la supervisione di operatori di assistenza ed educatori professionali. Il progetto è attivato e periodicamente verificato dall'équipe curante.
    Inserimenti residenziali riabilitavi: si attuano a favore di pazienti con limitati livelli di autonomia e che necessitano di interventi terapeutico-riabilitativi ad alta intensità. Si realizzano all'interno di strutture residenziali di diversa tipologia (alcune gestite direttamente dal SPT, altre dal privato sociale convenzionato con l'Azienda-Ulss 20).
    Inserimenti lavorativi: l'Assistente Sociale collabora con altri servizi dell'Azienda-Ulss 20, con l'Ufficio per l'Impiego e altre agenzie presenti sul territorio per la realizzazione di progetti di inserimento lavorativo.
    Collaborazione con altri servizi specialistici: Si realizzano progetti terapeutico riabilitavi in collaborazione con altri servizi dell'Azienda Ulss 20 per pazienti che presentino situazioni multiproblematiche in base ai protocolli di intesa realizzati tra servizi specialistici diversi, come da indicazioni della Regione Veneto.
    La valutazione dei casi multiproblematici (patologia psichiatrica associata ad altre problematiche quali tossicodipendenza, o alcolismo, o handicap) avviene in sede distrettuale attraverso la convocazione dell'Unità di Valutazione Multi-Dimensionale (UVMD: è composta da un pool di operatori di diverse professionalità che congiuntamente valutano i singoli casi ritenuti particolarmente complessi per la presenza di problematiche diverse, per giungere alla stesura di un progetto terapeutico condiviso e coordinato).
    Gli Assistenti Sociali e Sanitari operano presso gli ambulatori della Clinica Psichiatrica e presso il Centro di Salute Mentale.

    Recapiti telefonici presso la Clinica Psichiatrica 045.812 4440 - 045.812 4442 Fax 045.828 3926
    Recapiti telefonici presso il Centro di Salute Mentale 045.828 3911 - 045 828 3901 Fax 045.828 3926

    Interventi riabilitativi:
    Attività finalizzate alla riabilitazione si svolgono prevalentemente presso il Centro di Salute Mentale, le comunità residenziali o a domicilio del paziente. Includono interventi mirati al recupero o all'acquisizione di migliori livelli di autonomia e vanno dal semplice supporto nella gestione della attività domestiche o della cura della persona, fino a corsi organizzati di alfabetizzazione, psicomotricità, teatro, gruppi pittura, gruppi giornale, gruppo cinema, gruppo emozioni, gruppo Giovani Psicotici, sport e salute, acquagym.

    Interventi psico-educazionali:
    Hanno finalità educative e di supporto a familiari di pazienti psicotici. Esistono due differenti proposte di incontri:
    Gruppo Informazione:comprende una serie di 12 seminari tenuti da esperti su diversi argomenti (psicopatologia, farmacologia, psichiatria forense, organizzazione dei servizi sociali e sanitari, etc.). Sono finalizzati ad aiutare i familiari nella comprensione della malattia mentale e nella relazione con il parente affetto da patologia psichica.
    Gruppo Incontro: comprende una serie di 10 incontri tra uno staff multiprofessionale (infermiere professionale, psicologo, psichiatra, ecc).ed il gruppo di familiari che nel corso dell'anno precedente hanno partecipato ai seminari informativi. Si propone come una possibilità di approfondimento di alcune tematiche specifiche proposte o dagli operatori o dai familiari stessi e sulle quali i partecipanti si confrontano e condividono esperienze comuni, difficoltà e riflessioni personali, relative al vissuto legato alla malattia del congiunto. La finalità è principalmente quella di diminuire il carico psicologico percepito dai familiari creando un contesto adeguato ad esprimere il proprio disagio ed a facilitarne il confronto con chi vive situazioni analoghe.
    Da queste esperienze è nato un gruppo di auto-aiuto di familiari di pazienti psichiatrici che opera autonomamente in una sede diversa dal Servizio Psichiatrico.
    Per informazioni rivolgersi al Centro di Salute Mentale
    Recapiti telefonici: 045.8283911 - 045.8283901

    STRUTTURE DEL SERVIZIO PSICHIATRICO 3


    AREA OSPEDALIERA
    AREA TERRITORIALE

    COME RIVOLGERSI AL TERZO SERVIZIO PSICHIATRICO

    Il contatto con il 3° S.P.T. avviene su richiesta :
    - del paziente e/o dei suoi familiari,
    - del Medico di Medicina Generale o altra figura sanitaria.
    - del Pronto Soccorso dell'Ospedale Policlinico, che può attivare la pronta reperibilità psichiatrica 24/24 ore,
    - di altri Enti, Istituzioni e Servizi Sociali.
    Recapiti telefonici presso la Clinica Psichiatrica: 045 812 4440 - 045 812 4442
    Recapiti telefonici presso il Centro di Salute Mentale: 045 828 3911 - 045 828 3901

    Modalità di contatto e/o presa in carico

    La richiesta di informazioni o di appuntamenti può essere inoltrata, anche telefonicamente, alla Segreteria della Clinica Psichiatrica. Questa fisserà un appuntamento con una delle tre équipe territoriali per una "prima visita".
    Gli appuntamenti per le visite di controllo vanno presi anche presso il Centro di Salute Mentale di via Bengasi, 4.
    Al momento della visita è consigliabile che il paziente porti l'impegnativa del proprio medico e la relativa relazione di richiesta di visita; è possibile anche l'accesso diretto.
    Durante la "prima visita/primo contatto", se ne emerge l'indicazione, avviene una "presa in carico" del paziente con formulazione di adeguato progetto terapeutico.
    Alle situazioni di urgenza si provvede tramite consulenza psichiatrica presso il Pronto Soccorso Ospedaliero del Policlinico o direttamente a domicilio del paziente.