Tu sei qui : Homepage > Area Sanitaria

Area Sanitaria
Ulss 20 Verona Regione Veneto

Via Circonvallazione. 1
37047 S.Bonifacio (VR)
Tel: 045 613 8731- Fax: 045 613 8769
Resp: ff Dott. Antonio Lasalvia

Direzione, distretti e composizione dell'èquipe

Il 4° Servizio Psichiatrico del Dipartimento Interaziendale per la Salute Mentale di Verona si occupa dei problemi di salute mentale dell'età adulta dell'est veronese.
Esulano dalla competenza del Servizio i problemi correlati all'uso di alcool, di sostanze stupefacenti, i problemi dell'handicap e associati alla demenza.

L'est veronese comprende i comuni di Monteforte d'Alpone, Roncà, Montecchia di Crosara, San Giovanni Ilarione, Vestenanova, nella valle d'Alpone; i comuni di Mezzane di sotto, Illasi, Tregnago, Badia Calavena, Selva di Progno, Velo Veronese, San Mauro di Saline, nelle valli d'Illasi e di Mezzane; i comuni di Caldiero, Colognola ai Colli, San Bonifacio, Belfiore, Arcole, Soave, Cazzano di Tramigna, nella zona centrale; di Albaredo d'Adige e dei comuni del consorzio Adige Guà di Veronella, Zimella , Cologna Veneta, Pressana , Roveredo di Guà nella parte sud.

L'insieme di questi comuni costituisce il distretto n.4 della Ulss 20 Verona.
La popolazione complessiva, alla rilevazione del 30.06.2014, è di 126.119 abitanti .

Il 4° Servizio Psichiatrico ha sede direzionale e segreteria c/o l’Ospedale “Fracastoro”, via Circonvallazione n.1, San Bonifacio (VR); tel. 045 613 8731.

Obiettivi

L'obiettivo del Servizio è la risposta in tempi certi e con programmi verificabili alle persone con problemi di salute mentale, con priorità per le persone affette da patologia mentale grave residenti nel territorio di competenza.
E' intento del Servizio operare in collaborazione con le altre strutture sanitarie esistenti nel territorio, in modo particolare con i due distretti sociosanitari, nel rispetto delle reciproche competenze, dei problemi psichiatrici nel campo dell'handicap adulto e della senilità e con i medici di medicina generale.

La risposta fornita consiste in prestazioni specifiche quali il ricovero, le visite psichiatriche, le consulenze psichiatriche, gli interventi psicologici individuali e di gruppo, le attività riabilitative, l'assistenza domiciliare, l'inserimento di pazienti nelle comunità terapeutiche che il servizio gestisce in convenzione o la ricerca, in accordo con le specificità del caso, di altre soluzioni comunitarie.
Per i pazienti presi in carico il Servizio propone un progetto terapeutico costituito da un insieme di prestazioni integrate tra loro e continuative nel tempo.

Per le situazioni gravi il Servizio si propone come il referente pubblico principale per il paziente e per i suoi familiari, secondo i principi della continuità terapeutica (un unico progetto di cura da attuarsi nelle varie strutture, basato sul paziente, senza cesure tra ospedale e territorio e tra struttura e struttura) e del non abbandono (assistere comunque fino ad una soluzione soddisfacente , anche nel caso di scarsa efficacia della cura o di mancato supporto familiare).

Il Servizio si pone come obiettivo prioritario il miglioramento della qualità di vita del paziente e dei suoi familiari, la riduzione dei rischi di emarginazione e l'integrazione sociale. Per quest'ultimo aspetto il Servizio collabora con il SIL e con le organizzazioni di auto aiuto, oltre che con tutte le organizzazioni di volontariato ed altre agenzie esistenti nel territorio.

Strutture

Queste sono le strutture di cui il Servizio dispone:

La ex Filanda di Cologna Veneta dove hanno sede:
  • Ambulatorio psichiatrico e psicologico.
  • Centro Diurno.
  • Comunità Terapeutica “il Cardo”.

Ospedale di San Bonifacio:
  • Servizio Psichiatrico di diagnosi e Cura e attività ambulatoriali di urgenza.
  • Ambulatori psichiatrici e psicologico.

Ex Distretto di Montecchia di Crosara:
  • Ambulatorio psichiatrico.

Ex Ospedale di Tregnago:
  • Ambulatorio psichiatrico.

Roncà:

  • CAE (Comunità Alloggio Estensiva) “Fuori c’entro” che ospita venti pazienti di proprietà e gestione di Cooperativa in convenzione.

San Bonifacio:
  • GAMP (Gruppo Appartamento per Malati Psichiatrici) in Via Kennedy che ospita quattro pazienti.
  • GAP (Gruppo Appartamento Protetto) in Via Trieste che ospita quattro pazienti e gestito in convenzione dall’Associazione Self-Help San Giacomo.


Il Servizio utilizza altresì posti comunitari in altre istituzioni convenzionate esterne. Per tali istituzioni il Servizio verifica periodicamente la congruenza dei programmi terapeutici concordati, affidando al personale convenzionato di queste strutture la gestione diretta delle attività riabilitative.

Il Servizio utilizza le risorse strutturali e di personale secondo gli obiettivi curativi esposti sopra e secondo il principio di efficienza, nella consapevolezza di operare, come tutte le altre istituzioni sanitarie, in un regime di risorse limitate.

Il Servizio dispone, oltre al Direttore, di un organico complessivo cinque Medici, venti Infermieri un Coordinatore Infermieristico, tre Operatori Socio Sanitari, due Psicologhe strutturate (di cui una part-time) e una Segretaria. Allo staff strutturato si affiancano due Assistenti Sociali (di cui una part-time) e due Psicologhe part-time in convenzione con una cooperativa.

Un Medico, tredici Infermieri e tre Operatori Socio Sanitari sono stabilmente assegnati al Servizio di Diagnosi e Cura (SPDC); quattro Medici, due Psicologhe strutturate (di cui una part-time), e sette Infermieri sono assegnati al Centro di Salute mentale (CSM), al Centro Diurno (CD) e agli ambulatori distrettuali.

Il personale delle comunità terapeutiche, del Centro Diurno e per l’assistenza domiciliare è fornito anche da due cooperative del privato sociale, che si affianca a quello pubblico ed è con questo strettamente integrato.

Il Servizio collabora con il Ser.D. per la gestione dei pazienti con concomitante abuso di sostanze stupefacenti, con il Servizi di Neuropsichiatria Infantile per il passaggio dei casi al raggiungimento della maggiore età, con il settore sociale per la consulenza e la gestione congiunta dei casi multiproblematici.


Carta dei Servizi 4° Servizio Psichiatrico