Segnalazione di illeciti da parte dei dipendenti

Segnalazione di illeciti - Whistleblower

 

La legge 6.11.2012, n. 190 recante "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione", introduce, per la prima volta nel nostro ordinamento, una disposizione specificamente diretta alla regolamentazione del c.d. "whistleblowing" nell’ambito del pubblico impiego.

L’art. 1, comma 51, legge n. 190/2012, novella infatti il D.Lgs. 30.03.2001, n. 165, "Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche", introducendo dopo l’articolo 54 una nuova disposizione, l’articolo 54-bis, intitolato "Tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti".

L’ULSS 20 di Verona con provvedimento n. 712 del 29/10/2015, ha disciplinato le misure per la tutela del dipendente che segnala illeciti (c.d. Whistleblower).

Protocollo operativo per la gestione delle segnalazioni di condotte illecite e relative forme di tutela del dipendente dell’ULSS 20 di Verona (c.d. Whistleblower).

Oggetto della segnalazione

La segnalazione può avere ad oggetto comportamenti, rischi, reati o irregolarità consumati o tentati a danno dell’interesse pubblico. La segnalazione non può riguardare, invece, doglianze di carattere personale del segnalante o rivendicazioni/istanze che rientrano nella disciplina del rapporto di lavoro, o rapporti con il superiore gerarchico o con i colleghi, per le quali occorre fare riferimento al servizio competente. In particolare la segnalazione può riguardare azioni od omissioni, commesse o tentate, che siano, in via alternativa:

  • Penalmente rilevanti.
  • Poste in essere in violazione dei Codici di Comportamento o di altre disposizioni aziendali sanzionabili in via disciplinare.
  • Suscettibili di arrecare un pregiudizio patrimoniale all’Azienda ULSS.
  • Suscettibili di arrecare un pregiudizio all’immagine dell’ULSS.
  • Suscettibili di arrecare un danno alla salute o sicurezza dei dipendenti, utenti e cittadini, o di arrecare un danno all’ambiente.

La segnalazione va prodotta sull’apposito MODELLO PER LA SEGNALAZIONE DI CONDOTTE ILLECITE.

Scarica Modello in formato PDF e in formato aperto.

Come effettuare la segnalazione

La segnalazione deve essere indirizzata al Responsabile della Prevenzione della Corruzione, utilizzando l’apposito modello, disponibile sul sito web aziendale nello spazio dedicato all’anticorruzione, sezione “Segnalazioni illeciti e irregolarità”.

La segnalazione può essere presentata:

  • a mezzo mail all’indirizzo segnalazioneilleciti@ulss20.verona.it, appositamente attivato dall’amministrazione.

  • a mezzo posta (interna o esterna), in doppia busta chiusa sigillata riportante all’esterno la dicitura “Riservata/Personale” ed indirizzata al Responsabile per la Prevenzione della Corruzione, Azienda Sanitaria ULSS n. 20 Via Valverde 42, 37122 Verona.